La Ricetta della Felicità: 6 ingredienti per creare la Felicità

Come Creare la Felicità senza cercarla

Avrete sicuramente sentito più volte l’espressione: “in cerca della Felicità“. Analizzando questo concetto sotto un punto di vista differente potremmo affermare che la Felicità non necessariamente va cercata, ma piuttosto la Felicità va creata!

Se vuoi essere felice, sii felice. (Tolstoj)

Se vogliamo formulare una ricetta per creare la Felicità possiamo partire da questi 6 elementi:

  1. Avere uno scopo nella vita
  2. Riscoprire i piccoli piaceri della vita
  3. Dare priorità alle nostre passioni
  4. Avere il controllo sulle proprie reazioni
  5. Provare soddisfazione nel dare
  6. Evitare di vincolare la Felicità ad eventi futuri

1. Avere uno scopo nella vita

Se hai un forte “perchè”, troverai sempre il “come”

Un modo di creare e mantenere nel tempo una vera Felicità è quello di individuare le nostre abilità, i nostri punti di forza, i nostri talenti e far leva su di essi per raggiungere obiettivi ambiziosi.

Mi piace di credere all’idea che la situazione ideale per essere felici sia quella di avere 2 obiettivi: un obiettivo a breve termine e un obiettivo a lungo termine. Quindi raggiungere sempre l’obiettivo a breve termine e non raggiungere mai l’obiettivo a lungo termine

2. Riscoprire i piccoli piaceri della vita

Di tanto in tanto è bene fare una pausa nella nostra ricerca della felicità ed essere semplicemente felici. (Guillame Apollinaire)

Se ci soffermiamo a pensare attentamente a cosa ci rende pienamente felici possiamo raggiungere la consapevolezza e renderci conto che le cose bella della vita sono gratis: gli abbracci, i sorrisi, gli amici, i baci, la famiglia, le belle dormite, l’amore, le risate, i ricordi.

3. Dare priorità alle nostre passioni

Dobbiamo entrare in quello che gli studiosi di psicologia positiva chiamano “il flusso”. Ovvero immergersi totalmente nell’attività che si sta svolgendo, tanto da perdere la cognizione del tempo. Questo è possibile solo se siamo in grado di scoprire le nostre passioni e metterle in primo piano nella nostra vita

4. Avere il controllo sulle proprie reazioni

Dobbiamo imparare a non farci influenzare dagli eventi esterni. Un evento esterno, che accade intorno a noi, non ha e non deve avere la capacità di influenzare il nostro stato di benessere. Niente e nessuno ha il potere di influenzare il nostro stato emozionale, a meno che noi non glielo permettiamo. Piuttosto è la nostra modalità di reazione a determinare il nostro stato d’animo. Sviluppare una corretta capacità di reagire agli eventi esterni può contribuire a migliorare la nostra percezione di benessere e mantenere inalterato il nostro livello di felicità. Ci sono eventi nella vita, guidati dalla casualità, sui quali non abbiamo il controllo. Tuttavia, se lo vogliamo, abbiamo sempre il controllo sulle nostre reazioni.

[continua…]

Libri consigliati:

(n.d.r. questo articolo è in fase di aggiornamento: ritorna qui tra un po’ di tempo per leggere l’articolo completo)

Intanto clicca sulle icone qui sotto e condividi sui social per non perdere la parte finale

Related posts

Leave a Comment